L’uomo invisibile, di H.G. Wells

Questo è il giorno uno dell’anno primo della nuova era: l’era dell’Uomo Invisibile. Io sono il primo uomo invisibile. La mia era ha un facile inizio; in questo primo giorno verrà eseguita un’esecuzione capitale…

Complici i settanta anni appena trascorsi dalla morte di Herbert George Wells (1866-1946), la casa editrice Fanucci ripropone al pubblico quattro suoi romanzi, vere e proprie pietre miliari della letteratura fantascientifica.

L’autore britannico con il suo genio diede un contributo fondamentale allo sviluppo della fantascienza: The Time Machine(1895, it. La macchina del tempo), The Island of Dr. Moreau (1896, it. L’isola del Dottor Moreau) e The War of the Worlds (1897, it. La guerra dei mondi) sono opere imprescindibili per l’appassionato che volesse approcciare temi come il viaggio nel tempo, la manipolazione genetica, l’invasione aliena.

The Invisibile Man (1897, it. L’uomo invisibile, prima traduzione italiana del 1900) introduce il lettore all’universo dei superpoteri e delle facoltà straordinarie e, come i libri succitati, è una lettura senza tempo, valida e coinvolgente ancora oggi, con un protagonista modellato sul celeberrimo scienziato di matrice faustiana. Il principale insegnamento trasmesso dallo scrittore nativo del sobborgo londinese di Bromley, è quello per cui se il progresso scientifico non è funzionale a un effettivo beneficio per la società umana l’esito finale non può essere che la follia e la morte.

La fortuna di questo romanzo, non privo di risvolti umoristici e di satira sociale, è tale che ormai quasi non si contano più le trasposizioni cinematografiche (la prima delle quali risale al 1933), televisive nonché a fumetti.

Un’occasione, per chi ne avesse il desiderio, di tuffarsi in atmosfere vittoriane, alla scoperta delle radici della fantascienza moderna.

Da segnalare, come introduzione al volume, l’interessante articolo firmato da Carlo Pagetti “Un apprendista stregone a Londra: nelle grinfie dell’impossibile”, versione parzialmente modificata e aggiornata del saggio “Un Faust in sedicesimo: The Invisible Man di H.G. Wells”, già pubblicato nel 2003.

H.G. WELLS, L’UOMO INVISIBILE (The Invisibile Man, 1897), a cura di Carmen Lottero, Fanucci Editore, prezzo 10,00 €, 2017.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *